Close

credits: Acquarello del golfo di Palermo

PALERMO DAL MARE

Diario di bordo / Laboratorio galleggiante di immagini e parole / Sail and Paint / Esci in barca con noi naviga, osserva e disegna Cefalu' e Palermo dal mare.

Organizzato da:

A cura di Valeria Di Chiara e Maria Catena Sardella / Associazione culturale BCsicilia per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali

In collaborazione con:

Valeria Di Chiara e Maria Catena Sardella ideatrici e curatrici / collaborazioni: Cuneo Vualà, Alab, Studio dei F.lli Cangemi di Palermo /Sketchcrawl Roma /Sketchcrawl Firenze / USK Liguria

Età:

Adulti

Dove:

Società Canottieri Palermo (Palermo - )

 

Date e orari

Giorno
Orario
08 Ott
14:00-18:00
09 Ott
09:00-13:00

Osservazione della costa e realizzazione di sketch e diari di viaggio.
L’idea nasce da una visione artistica di luoghi insoliti: descrivere le città costiere dell'isola dal mare, così come le videro gli antichi Fenici e i Greci e come appaiono oggi agli occhi di coloro che arrivano dal mare.
Il progetto giunto con successo alla sua quinta edizione grazie al Fabriano Festival del disegno, propone quest’anno la rappresentazione della deliziosa città di Cefalù e del suo golfo. L’obiettivo nel tempo è di circumnavigare la Sicilia in senso fisico, metaforico e artistico partendo sempre da Palermo punto cardine dell’esperienza e mantenendo la stessa configurazione delle precedenti edizioni. Suddiviso in due weekend di due giorni ciascuno, il primo a Cefalu' e il secondo a Palermo, prevede la narrazione con immagini e parole ed in modo assolutamente personale del rapporto della città con il suo mare. Si articolerà in quattro fasi: la prima propedeutica di presentazione del progetto, due diversi momenti di illustrazione in barca con tecnica mista e la successiva esposizione finale degli elaborati. Le uscite giornaliere sulle imbarcazioni sono della durata massima di 4 ore, a partire dalle 14:00 del sabato e dalle 9:00 della domenica, tempo necessario e sufficiente per rappresentare la costa con luce di provenienza diversa ed illustrare serenamente il golfo, le città, le montagne, i palazzi, le cupole, i giardini, le banchine, le marine, le navi, il cielo, il mare e la terra.
Nel caso le condizioni del mare non fossero favorevoli si opterà per un luogo a terra che abbia una visione panoramica dei luoghi che corrisponda ai criteri del progetto.
Il progetto è aperto anche a coloro che volessero rappresentare la città dal mare con strumentazione fotografica o narrarla con un testo letterario e/o poetico.
Anche in questo caso ognuno dei partecipanti sceglierà una immagine o un testo da proporre all’esposizione dello stesso formato degli elaborati grafici 20x30.

PROGRAMMA DEI LABORATORI
Primo weekend: banchina del Vela Club di Cefalù – via Roma, 20 (Porto di Presidiana)
Uscita giornaliera in barca a vela: sabato 1° ottobre (14:00-18:00)
Uscita giornaliera in barca a vela: domenica 2 Ottobre (9:00-13:00)

Secondo weekend: banchine Circolo dei Canottieri / La Cala-90133 Palermo
Uscita giornaliera in barca a vela: sabato 8 Ottobre (14:00-18:00)
Uscita giornaliera in barca a vela: domenica 9 Ottobre (9:00-13:00)


Contatta l'organizzatore
Visita la pagina dell'evento

Dove

Società Canottieri Palermo

Capitale di una regione che ha ospitato popoli e culture diverse conserva ciò che è stato del suo glorioso passato. L’ingresso a Palermo avviene dal mare, via d’accesso naturale per una città il cui nome significa “tutto porto”. Sin dall’antichità il mare è stato la risorsa essenziale che ha fatto dell’isola e della sua capitale il centro del Mediterraneo disputata nel corso dei secoli dai popoli dominanti. Sbarcati alla Cala, l’insenatura attorno alla quale si sviluppa con forma quadrangolare il centro storico della città, l’antico Cassaro ci accoglie con superbo varco trionfale “Porta Felice” che assieme a “Porta Nuova” segmentano il suo lungo percorso alle estremità da Nord a Sud custodendo insieme a via Maqueda i maggiori tesori storico artistici della città. Palermo è una città splendida, un tempo capitale dell’Impero sotto Federico II oggi custodisce come uno scrigno un gioiello di inestimabile valore, la Cappella Palatina (1130) la quale ricca di preziosissimi mosaici è il risultato di una sinergia artistica, culturale e religiosa voluta dai sovrani e frutto di quella politica tollerante nei confronti dei conquistati che ha generato a Palermo e solo qui, una serie di edifici arabo-normanni che per la loro unicità sono stati dichiarati dall’UNESCO “Patrimonio dell’Umanità. Rivalutata così per le sue bellezze è eletta a pieno merito Capitale della Cultura 2018.
Posta nella migliore posizione del mondo trascorre la sua vita nella Conca d’Oro. (Oscar Wilde)

Indirizzo: La Cala 34 - 90133, Palermo

Telefono: 091 328467

Sito Web: https://www.canottieripalermo.it